CLIMA SECONDO NATURA / Pianeta terra

Editor: Fabrizio Carbone
TUTTI GLI ARTICOLI Cambiamenti climatici Diritti civili Global Warming Perle di saggezza Pianeta terra Statistiche clima
Apr242018

21 e 22 aprile 2018 Casale della Giannella, Orbetello.

Pianeta terra

In occasione della Giornata della Terra, per celebrare i 50 anni dell’Oasi del Wwf del lago di Burano, un gruppo di pittori, disegnatori e illustratori naturalisti si sono riuniti al CEA, il centro di educazione ambientale dedicato alla memoria di Aurelio Peccei, situato al Casale del WWF della Giannella, a metà strada tra Albinia e Orbetello.

 

Nel corso delle due giornate i partecipanti hanno iniziato a dipingere insieme un grande quadro in cui sono rappresentati gli animali della macchia mediterranea e delle zone umide della maremma toscana: il lago di Burano, la laguna di Orbetello e il padule di Bolgheri, aree costiere protette, di importanza europea, vitali per la sopravvivenza di centinaia di migliaia di uccelli migratori che si spostano dall’Africa all’Europa in primavera e compiono il tragitto contrario in autunno.

 

La manifestazione è stata organizzata dall’AIPAN, l’associazione italiana per l’arte naturalistica, e dal progetto Ars et Natura, che raccoglie una quindicina di wildlife artists. Questi due gruppi organizzano ormai da 20 anni mostre, incontri e workshop nei musei e nei centri visite dei parchi nazionali per coinvolgere un pubblico sempre più ampio nella conoscenza della vita naturale, usando l’illustrazione in ogni sua forma e stile. Dipingere natura vuol dire soprattutto raccontare le peculiarità di un mondo che è ormai soffocato dai problemi dell’inquinamento, della distruzione degli habitat e dai cambiamenti climatici.

Il quadro è stato eseguito dal gruppo dei wildartist:
Sandro Sacchetti, Carlo Castellani, Alessandra Cecca, Max Ceci, Daniela Di Tonno, Gian Paolo Faleschini, Concetta Flore, Federico Gemma, Massimiliano Lipperi, Elisabetta Mitrovich, Graziano Ottaviani, Marco Preziosi, Iole Eulalia Rosa, Irene Samperi , Anne Shingleton, Alessandro Troisi e Fabrizio Carbone.