CLIMA SECONDO NATURA / Perle di saggezza

Editor: Fabrizio Carbone
TUTTI GLI ARTICOLI Cambiamenti climatici Diritti civili Global Warming Perle di saggezza Pianeta terra Statistiche clima
Ott012018

Aquile reali e gru. Ma chi traduce questi documentari?

Perle di saggezza

Ancora una volta  una sequela di banalità che si alternano a immagiini bellissime. Il documentario è del 2011 e si passa da un luogo all’altro del Pianeta lungo le rotte dei migratori.

 

Non vorremmo, noi del  blog clima.blendmagazine.it, infierire più di tanto ma non riusciamo a lasciar passare sotto silenzio parole e frasi senza alcun minimo riferimeno naturalistico, ornitologico o zoologico che sia.

 

Ripetiamo bellissime immagini che andrebbero guardate senza audio.

 

Facciamo alcuni esempi. Si parla di gru in migrazione. E i grandi trampolieri volano in cielo con le loro ali da veleggiatori. Ma ci deve essere sempre qualcosa che non va o che potrebbe andar male. Ecco allora che il tempo è coperto e le gru fanno fatica a prendere quota (come succede  da sempre). Poi  “con il sole i mulinelli di aria calda” permettono a questi uccelli di salire in alto.

Foto: Patrizia Chiozza

 

Foto: Patrizia Chiozza

 

Foto: Patrizia Chiozza

 

I “mulinelli” in realtà sono le correnti ascenzionali calde, così si chiamano, che tutti i veleggiatori, dalle cicogne alle gru e ai rapaci, sfruttano da milioni di anni di evoluzione e che conoscono alla perfezione. Invece di spiegare questo punto fondamentale ecco che si deve passare subito a terrorizzare il telespettatore incauto.

 

Perchè? Ma perchè le gru si vanno a infilare in una “valle della morte” dove, udite udite, “l’aquila reale guida la schiera dei rapaci” che si scaglieranno contro i poveri migratori.

 

Foto: Stefano Unthertiner

 

Foto: Stefano Unthertiner

 

Pensare che l’aquila reale possa guidare la schiera dei rapaci è una fandonia assoluta. L’aquila reale caccia, perchè è un predatore, con una sua tecnica e non guida nessuno. Altri rapaci hanno i loro metodi e ognuno cerca di trovare cibo. Quando va bene gli uccelli carnivori riescono a predare animali vivi. Spesso si accontentano di carogne e di resti di cibo.

 

Ma no, il punto è che tutto va drammatizzato e umanizzato. Non va bene spiegare ecologia ed etologia in modo semplice, efficace e corretto. Quello che va molto oggi è l’assassinio, lo stupro e il delittaccio anche in Natura. Tanto per disinformare e lasciar correre. Di cose serie non si deve parlare