CLIMA SECONDO NATURA / Pianeta terra

Editor: Fabrizio Carbone
TUTTI GLI ARTICOLI Cambiamenti climatici Diritti civili Global Warming Perle di saggezza Pianeta terra Statistiche clima
Giu132018

Fermiamo un massacro nel sudest dell’Alaska.

Pianeta terra

il Forest Service degli Stati Uniti d’America ha aperto la porta a una nuova massiccia campagna di taglio di una delle foreste pluviali temperate più antiche del mondo, la National Forest di Tongass, che si trova nella Prince of Wales Island, nel sudest dell’Alaska.

 

L’area è protetta e al suo interno crescono alberi, come il cedro rosso e le sequoia, che hanno più di mille anni di età. Qui per 50 anni, dal 1954 al 2004, era stato permesso il taglio ma con un criterio selettivo. Dopo 14 anni di fermo, l’U.S. Forest Service, grazie all’Amministrazione Trump, ha dato il via libera a una distruzione come mai prima d’ora.

 

Foresta nazionale di Tongass
Foto: John Schoen

 

Nella foresta di Tongass vivono gli orsi neri, i Baribal, gli orsi bruni, i grizzly, i cervi della specie Sitka, i lupi e nei ruscelli che attraversano la foresta di Tongass rimontano tutte 5 le specie dei salmoni del Pacifico.

 

Orso Baribal
Foto: Diane Krauss / CC BY-SA 3.0

 

Andy Moderow dell’Alaska Wilderness League chiede a tutto il mondo di fermare questo massacro che non ha alcuna motivazione ragionevole se non quella di favorire le aziende di taglio.

action@alaskawild.org

 


Prevent one of the largest old-growth clear-cuts in recent history!
The new Forest Service process could kickstart old-growth logging where bears, salmon, Sitka black-tailed deer and wolves live in the Tongass National Forest.
DEADLINE: June 18